Oltre Umido Totale

L’assoluto capodanno è per le dieci e punto zero zero:
penetriamo nel regno dell’inganno. Qui è dove
la massa esisticante (del tutto impunemente)
si complifica. Dietro quel cinque e nove
sta inchiostrando (ante monumentale porta, lì in funzione
clitica) l’omuncolo stenografo eccellente, di fronte alla mia
forma paralitica. Certifica:
D I S C O N N E S S O – in un sedici gennaio
verde fragola. Segue la palingenesi archetipica:
vittorificato nell’uno-e-novantotto-qualchecosa
si disvaccarerà in melma d’artista. Cuore di foglia
e bocca da arrivista: basterà questo, quindi basta.
Saluta roba e cari (seguono vasti eccetera con vista)
e si trasloca altrove; aggiunta: masochista.
Urge la porta, l’attraversa. Dall’altra parte, attratto
da un ritratto, si schianta contro un solido F5
(qui si pentariforma la questione; non sarà affatto
semplice seguire; tutto riappare a norma, ma il
sentore….) che irriterà parecchie malelingue.
Ponti che log-outtano per finta, strali di menzione, sorrisi
selfiencrostati da copione, morso di marketing
multicompiacente, non mi fai niente. Lastre dismorfiche
sotto-compassate: non mi fregate. Salto dal molo
e innesco lo scivolante movimento-scolo che mi
trafugherà dal palinsesto, morto risorto porto in me
col resto ciò che rrimane di ciò che veste il testo.
Non mi piangete. Sono dove resto. Se ci siete,
ci rivedremo. Presto. Ma chi tra chi? Il gioco di prestigio,
amici, è questo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...